ATTENZIONE >>>OBBLIGHI E DIVIETI EVENTO “FIERA DI SPINEA”<<<<

1. IL DIVIETO DI TRANSITO ED IL DIVIETO DI SOSTA con rimozione forzata nelle seguenti aree: a) dalle ore 00.00 di lunedì 28.08.2017 alle ore 24.00 di sabato 09.09.2017 nel parcheggio dello stadio comunale “Allende”, Piazzale dei giovani, delimitando l’occupazione verso nord fino all’esistente portale delimitatore di altezza, con esclusione dei veicoli, delle carovane abitazione e dei carriaggi degli intestatari dell’Autorizzazione all’esercizio temporaneo di spettacolo viaggiante rilasciata dall’Amministrazione Comunale di Spinea. Per motivi di sicurezza, lungo tutto il perimetro del piazzale, dovrà essere lasciato libero un corridoio largo almeno metri quattro. Dovranno, altresì, essere lasciati sgomberi da veicoli e cose gli ingressi e i corridoi di adduzione al piazzale da viale Sanremo e da via Martiri della Libertà;

b) dalle ore 00.00 di lunedì 28.08.2017 alle ore 24.00 di venerdì 08.09.2017 in piazza Marconi, su tutta l’area adibita a parcheggio posto in fregio al civico 24, comprese le aree di adduzione, evoluzione, fermata e sosta “capolinea” dei veicoli trasporto pubblico di linea ACTV; c) dalle ore 07.00 di lunedì 28.08.2017 alle ore 24.00 di venerdì 08.09.2017 in piazza Marconi, dal civico 26 al civico 30, comprese le esistenti aree di sosta, per l’istituzione del “capolinea temporaneo ” dei veicoli trasporto pubblico di linea ACTV. Sarà resa possibile unicamente la circolazione, nell’area anzidetta, dall’accesso nord di piazza Marconi, esclusivamente per il passaggio dei veicoli degli aventi diritto del civico 24;
d) dalle ore 00.00 di mercoledì 30.08.2017 alle ore 20,00 di giovedì 07.09.2017, nelle aree destinate a “parco divertimenti” situate in piazza e via Fermi, nell’appendice di collegamento via Fermi – via I° Maggio e in via I° Maggio. E’ consentito il transito ai mezzi degli intestatari dell’Autorizzazione all’esercizio temporaneo di spettacolo viaggiante rilasciata dell’Amministrazione Comunale di Spinea ai frontisti per l’accesso alle proprie abitazioni, nonché agli avventori delle attività commerciali, dalle ore 11.30 alle ore 14.30, dei giorni feriali, periodo in cui le attività del Luna Park non risultano in funzione;
2. IL DIVIETO DI TRANSITO E IL DIVIETO DI SOSTA E FERMATA con rimozione forzata dalle ore 14.00 alle ore 20.00 di sabato 02.09.2017 in Piazzetta Donatori di Sangue;
3. IL DIVIETO DI TRANSITO E IL DIVIETO DI SOSTA E FERMATA con rimozione forzata dalle ore 15.00 di sabato 02.09.2017 alle ore 01.00 di domenica 03.09.2017 in via Matteotti dall’intersezione con via Roma all’intersezione con via Prampolini;
Inoltre nella giornata di domenica 03.09.2017 dalle ore 07.00 alle ore 21.00:
4. IL DIVIETO DI TRANSITO CON L’ISTITUZIONE DELL’AREA PEDONALE E IL DIVIETO DI SOSTA E FERMATA con rimozione forzata ambo i lati nelle seguenti aree:
a) via Roma nel tratto dall’intersezione vie Matteotti/Cattaneo all’intersezione vie Capitanio/Garibaldi;
b) via I Maggio nel tratto da via Roma all’angolo sud est di villa del Majno;
c) via Pisacane nel tratto da via Roma fino alla strada di collegamento con via XX Settembre;
d) via XX Settembre nel tratto da via Roma fino alla strada di collegamento con via Pisacane;
5. IL DIVIETO TRANSITO ED IL DIVIETO DI SOSTA E FERMATA con rimozione forzata nelle seguenti aree a parcheggio come segue:
a) via Roma dal civico 149 dall’intersezione con via Cici;
b) piazza Marconi nell’area tra i civici 26 e 31;
c) piazza Municipio;
d) via Roma tra via Nievo e via Bixio nell’area esterna alla carreggiata;
e) piazzetta Donatori di Sangue compreso il parcheggio dai civici 156 al 160 di via Roma e la relativa corsia di manovra;
6. LA SOSPENSIONE DEL SENSO UNICO DI MARCIA E CONTEMPORANEA ISTITUZIONE DEL DOPPIO SENSO DI MARCIA E DEL DIVIETO DI SOSTA AMBO I LATI con rimozione forzata nelle seguenti vie: Volturno, dei Mille (primo tratto), tronco stradale tra le vie Volturno e Cattaneo, Verdi, XX Settembre, Nievo, Bixio e Cavour con installazione del preavviso di “strada senza uscita”;
7. L’ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA E FERMATA SU AMBO I LATI, con rimozione forzata nelle vie Garibaldi e Buonarroti;
8. IL POSIZIONAMENTO DI TRANSENNE CON APPLICAZIONE DEL DIVIETO DI TRANSITO AGLI INGRESSI SU VIA ROMA dalle vie: Volturno, dei Mille, Verdi, XX Settembre, Pisacane, Nievo, Bixio, Cici, Cavour, Fermi, I Maggio; angolo sud ovest e sud est di villa del Majno;
9. L’INVERSIONE DEL SENSO UNICO DI MARCIA nel tratto di collegamento tra le vie Pisacane e XX Settembre;
10. IL DOPPIO SENSO DI CIRCOLAZIONE in via Cavour;
11. IL SENSO UNICO SU VIA GARIBALDI direzione via Roma – via Buonarroti (escluso l’ultimo tratto tra via Buonarroti e via Filande);
12. IL SENSO UNICO SU VIA BUONARROTI, direzione via Garibaldi – piazza Rosselli;
13. IL POSIZIONAMENTO DI ADEGUATA SEGNALETICA VERTICALE su tutte le strade che intersecano i sensi unici temporanei dei punti 11) e 12);
14. IL POSIZIONAMENTO DI ADEGUATA SEGNALETICA VERTICALE E DEVIAZIONE DI ITINERARIO sulle seguenti intersezioni: rotatoria di via Roma/XI Settembre; piazza Marconi; rotatoria via Roma/Capitanio/Garibaldi/Rossignago; rotatoria via Roma/Viale Sanremo; rotatoria via IX Settembre/Cattaneo; rotatoria via Cattaneo/Buonarroti, via Rossignago intersezione via Asseggiano;
15. IL PREAVVISO DI “STRADA SENZA USCITA” in via Cici all’intersezione con via Bellini;
16. IL DIVIETO DI SOSTA E DI FERMATA con rimozione forzata in via Matteotti nel tratto a est antistante e parallelo all’area di sosta e fermata degli autobus di linea sita in piazza Marconi;
17. IL DIVIETO DI SOSTA E DI FERMATA con rimozione forzata in via Cattaneo, su ambo i lati, da piazza Rosselli fino a via XI Settembre;
18. IL POSIZIONAMENTO DELLA SEGNALETICA DI DEVIAZIONE nella direzione di marcia via Cattaneo/XI Settembre/Roma fino alla rotatoria SFMR;
19. IL POSIZIONAMENTO DELLA SEGNALETICA DI DEVIAZIONE alla rotatoria Fornase con direzione per la SP81/Mirano.
In considerazione della manifestazione il trasporto pubblico attuerà le opportune variazioni dei percorsi delle linee il cui itinerario interessa le aree occupate dalle iniziative inserite nel programma concordandole con gli Uffici Comunale competenti.
La presente ordinanza sulla circolazione stradale non sostituisce ulteriori autorizzazioni, nulla osta o altri provvedimenti di competenza di altri Enti o di altri Servizi Comunali, necessari per lo svolgimento della manifestazione.
Compatibilmente con lo svolgimento della stessa saranno esclusi da tali provvedimenti:
 I veicoli dei residenti con accessi carrabili diretti nell’area interdetta alla circolazione veicolare, utilizzando la massima prudenza;
 I veicoli adibiti a servizi di Polizia, Pronto Soccorso, Antincendio;
 I mezzi della Protezione Civile operanti nella manifestazione;
 I veicoli necessari per lo svolgimento della manifestazione.
Ulteriori particolari esigenze saranno valutate dalla Polizia Locale eventualmente operante.
Durante tutto il periodo di occupazione dell’area sopra descritta, gli organi di Polizia sono autorizzati ad effettuare le deviazioni necessarie per assicurare le migliori condizioni di circolazione, nonché dirottare ed organizzare il traffico veicolare e pedonale.
Il Competente Ufficio Comunale provvederà:
 a collocare idonea segnaletica atta ad informare l’utenza dei provvedimenti assunti con la presente ordinanza e coprire eventuali segnali preesistenti eventualmente contrastanti con la nuova regolamentazione;
 ad indicare i percorsi alternativi concordati con gli uffici competenti, posizionando adeguati segnali di preavviso atti a segnalare le modifiche al traffico istituite;
 a collocare i segnali di divieto di sosta posizionandoli almeno 48 ore prima dell’entrata in vigore della presente Ordinanza;
 a ripristinare la segnaletica esistente al termine della manifestazione.
Il responsabile dell’organizzazione dovrà disporre di un congruo numero di preposti alla vigilanza, adeguatamente preparati e giustamente riconoscibili, dovrà curare e sorvegliare per tutta la durata della manifestazione, eventuali manomissioni o spostamenti della segnaletica stradale posta in essere, nonché attuare tutte le misure di prevenzione che risultassero necessarie per l’incolumità pubblica e dei partecipanti all’evento.
Dovrà assumersi ogni responsabilità civile e/o penale per eventuali danni arrecati alle persone o alle cose, anche di terzi, che possano in qualsiasi modo derivare dallo svolgimento della manifestazione, restando l’Amministrazione dell’Unione dei Comuni del Miranese sollevata ed indenne da qualsiasi pretesa, anche giudiziaria.
Al termine della manifestazione l’area dovrà essere pulita e sgombera in modo da garantire la circolazione stradale nella massima sicurezza.
Gli organi di Polizia Stradale, di cui all’art.12 del vigente Codice della Strada, sono incaricati dell’esecuzione della presente ordinanza, adottando i provvedimenti sanzionatori di legge nei confronti dei trasgressori.