ATTENZIONE >>>OBBLIGHI E DIVIETI EVENTO “MAGGIO GIOVANI”<<<<

DI ISTITUIRE a Spinea (VE) in occasione della manifestazione “Maggio Giovani 2017”:

  • dalle 00,00 di lunedì 15.05.2017 alle 24,00 di mercoledì 24.05.2017 il divieto di sosta e fermata con rimozione coatta dei veicoli e il divieto di transito,
  1. in piazza Marconi, su tutta l’area adibita a parcheggio posto in fregio al n.24, comprese le aree di adduzione, evoluzione, fermata e sosta “capolinea” dei veicoli di trasporto pubblico collettivo di linea ACTV, per allestimento delle strutture e svolgimento della manifestazione in oggetto. Sarà resa possibile unicamente la circolazione, nell’area anzidetta, dall’accesso nord di piazza Marconi, esclusivamente per il passaggio dei veicoli degli aventi diritto del n.24 della stessa piazza;
  2. nell’area tra il n.26 e il n.31 di piazza Marconi, in quanto area riservata di adduzione, evoluzione, fermata e sosta “capolinea” dei veicoli di trasporto pubblico di linea ACTV;

 

  • dalle 07,00 alle 12,00 di domenica 21.05.2017 il divieto di sosta e fermata con rimozione coatta dei veicoli e il divieto di transito nel tratto a sud-ovest del parcheggio scambiatore della stazione SFMR in via XI settembre;

 

  • dalle 07,00 alle 21,30 di domenica 21.05.2017:

1)    il divieto di transito con l’istituzione dell’area pedonale e i divieti di sosta e fermata con rimozione coatta dei veicoli ambo i lati nelle seguenti aree:

–        via Roma nel tratto da via Matteotti/Cattaneo all’intersezione via Capitanio/Garibaldi;

–        via Cattaneo nel tratto da via Roma/Matteotti all’intersezione via Buonarroti/p.za Rosselli;

–        via I Maggio nel tratto da via Roma all’angolo sud est di villa del Majno;

–        via Fermi nel tratto da via Roma all’angolo sud ovest di villa del Majno;

–        via Pisacane nel tratto da via Roma fino alla strada di collegamento con via XX Settembre;

–        via XX Settembre nel tratto da via Roma fino alla strada di collegamento con via Pisacane;

2)    il divieto di sosta e fermata con rimozione coatta dei veicoli e il divieto di transito nelle aree di parcheggio come segue:

–        dall’intersezione con via Cici fino al n.149 di via Roma;

–        piazza Municipio;

–        area di via Roma, esterna alla carreggiata, tra via Nievo e via Bixio;

–        piazzetta Donatori di Sangue compreso il parcheggio dal n.156 al n.160 di via Roma e la relativa corsia di manovra;

3)      la sospensione del senso unico di marcia e l’istituzione del divieto di sosta ambo i lati, con rimozione coatta dei veicoli nelle vie: Volturno, dei Mille primo tratto, Verdi, Nievo, Bixio e Cavour; con installazione del preavviso di “strada senza uscita”;

4)      il divieto di sosta e fermata su ambo i lati, con rimozione coatta dei veicoli nelle vie Garibaldi e Buonarroti;

5)      l’apposizione di transenne agli ingressi su via Roma dalle vie: Volturno, dei Mille, Verdi, XX Settembre, Pisacane, Nievo, Bixio, Cici, Cavour, Fermi, I Maggio; angolo sud-ovest e sud-est di villa del Majno con applicazione anche del divieto di transito;

6)      l’inversione del senso unico di marcia nel tratto di collegamento tra le vie Pisacane e XX Settembre;

7)      il doppio senso di circolazione in via Cavour;

8)      il senso unico in via Garibaldi, direzione via Roma – via Buonarroti (escluso l’ultimo tratto tra via Buonarroti e via Filande);

9)      il senso unico sulla via Buonarroti, direzione via Garibaldi – piazza Rosselli;

10)   l’apposizione della segnaletica verticale di obbligo, divieto e limitazione in tutte le strade che intersecano i sensi unici temporanei dei punti 8) e 9);

11)   l’apposizione della segnaletica verticale di obbligo, divieto, limitazione, preavviso e deviazione itinerario nelle seguenti aree: rotatoria di via Roma/XI Settembre; piazza Marconi; rotatoria via Roma/Capitanio/Garibaldi/Rossignago; rotatoria intersezione via Roma/Viale Sanremo; rotatoria via IX Settembre/Cattaneo; via Rossignago intersezione via Asseggiano;

12)   il preavviso di “strada senza uscita” in via Cici all’intersezione con via Bellini;

13)   il divieto di sosta e di fermata con rimozione coatta in via Matteotti nel tratto a est antistante e parallelo all’area di sosta e fermata degli autobus di linea sita in piazza Marconi;

14)   il divieto di sosta e fermata con rimozione forzata in via Cattaneo, su ambo i lati, da piazza Rosselli fino a via XI Settembre;

15)   il posizionamento della segnaletica di deviazione nella direzione di marcia via Cattaneo/XI Settembre/Roma fino alla rotatoria SFMR;

16)   la posizione della segnaletica di deviazione alla rotatoria Fornase con direzione per la SP81/Mirano.

 

Le deviazioni di itinerario saranno visibili in loco.

Qualsiasi Ordinanza in contrasto con la presente è sospesa negli effetti per il tempo sopraddetto.

La presente Ordinanza sulla circolazione stradale non sostituisce ulteriori autorizzazioni, nulla osta od altri provvedimenti di competenza di altri Enti o di altri Servizi Comunali, necessari per lo svolgimento della manifestazione.

La validità del presente atto è condizionata all’espletamento delle pratiche di rito presso le competenti autorità e all’osservanza delle prescrizioni impartite dalle stesse.

Durante tutto il periodo di occupazione dell’area sopra meglio descritta, gli organi di Polizia sono autorizzati ad effettuare tutte le deviazioni necessarie per assicurare le migliori condizioni di circolazione, nonché dirottare ed organizzare il traffico veicolare-pedonale.

Sono esclusi dai divieti i veicoli di Polizia, Soccorso, Antincendio e i veicoli che sono necessari per lo svolgimento della manifestazione in parola.

Il dispositivo è integrato dalla segnaletica verticale, prevista dal D.L. n. 285 del 30/04/1992 e dal D.P.R. n. 495 del 16/12/1992, che sarà installata a cura del Settore Lavori Pubblici Manutentivo Viabilità Mobilità del Comune di Spinea.

Gli organi di Polizia Stradale, di cui all’art. 12 del vigente Codice della Strada, sono incaricati dell’esecuzione della presente ordinanza, adottando i provvedimenti sanzionatori di legge nei confronti dei trasgressori.

L’Amministrazione dell’Unione dei Comuni declina ogni responsabilità civile e penale per danni alle persone e alle cose derivanti dallo svolgimento dell’iniziativa.

La Pro Loco di Spinea (VE), rappresentata dal suo Presidente Massimo Franco, dovrà disporre di un proporzionato numero di preposti alla vigilanza, adeguatamente preparati e giustamente riconoscibili. Gli organizzatori dovranno, anche, curare e sorvegliare, per tutta la durata della manifestazione, eventuali manomissioni o spostamenti della segnaletica stradale posta in essere, nonché attuare tutte le misure di prevenzione che risultassero necessarie per l’incolumità pubblica e dei partecipanti all’evento.

Gli organizzatori della manifestazione, inoltre, dovranno assumersi ogni responsabilità civile e/o penale per eventuali danni arrecati alle persone o alle cose, anche di terzi, che possano in qualsiasi modo derivare dallo svolgimento della manifestazione citata in oggetto, restando l’Amministrazione del Comune di Spinea (VE) sollevata ed indenne da qualsiasi pretesa, anche giudiziaria.

La presente Ordinanza è pubblicata nelle forme di Legge, all’albo Pretorio dell’Unione dei Comuni del Miranese e del Comune di Spinea (VE).

Copia della stessa viene consegnata agli organizzatori, alla Questura di Venezia, alla Sezione Polizia Stradale di Venezia-Mestre, alla Compagnia Carabinieri di Mestre, alla Compagnia della Guardia di Finanza di Mirano, alla Stazione Carabinieri di Spinea, all’AULSS3 Serenissima, al Comando Provinciale dei VV.FF. di Venezia, all’ACTV, agli uffici URP, Commercio e Settore Lavori Pubblici Manutentivo Viabilità Mobilità del Comune di Spinea.

Avverso la presente Ordinanza, ai sensi dell’art. 3, della Legge 7 agosto 1990, n.241, è ammesso ricorso al TAR Veneto entro 60 giorni dalla pubblicazione (Legge 6 dicembre 1971 n. 1034) o, alternativamente, al Capo dello Stato entro 120 giorni dalla pubblicazione (Decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1971, n.1199).